Musica Insieme

MIA - L'Ateneo in Musica

Musica Insieme in Ateneo , Laboratori delle arti- ore 20:30

Thursday 21 February 2019

Musica Insieme in Ateneo

Giovedì 21 febbraio

L’ATENEO IN MUSICA

Ensemble da Camera del Collegium Musicum Almae Matris

Roberto Pischedda direttore

 

Programma:

ANTONÍN DVOŘÁK (1841-1904)
Serenata in re minore op. 44

 

EDVARD GRIEG (1843-1907)
Pezzi lirici op. 68 n. 4: Sera in montagna – op. 68 n. 5: Presso la culla
(versione per orchestra di Edvard Grieg)

 

AARON COPLAND (1900-1990) 
Appalachian Spring
(Versione originale per tredici strumenti)

 

Il Collegium Musicum Almae Matris, Coro e Orchestra ufficiale dell’Università di Bologna, è formato da più trecento studenti italiani e stranieri. Sotto la direzione di Roberto Pischedda, che ne è maestro preparatore, l’ensemble proporrà un programma che affianca compositori del Vecchio e del Nuovo continente. Il sipario si alza sulla Serenata op. 44 di Dvořák, nella quale il compositore ha sapientemente fuso i modelli classici con i ritmi e i timbri del folklore boemo. Alla tradizione popolare norvegese guardano invece Sera in montagna e Presso la culla, due dei Pezzi lirici di Grieg, una serie di 66 composizioni pianistiche raccolte in dieci volumi, che ascolteremo in una rara trascrizione per ensemble. Americano, ma di origine europea essendo figlio di ebrei polacchi, Aaron Copland ha scritto il balletto Appalachian Spring ispirandosi a una raccolta di canti e rituali quaccheri. La partitura racconta infatti le vicende di una giovane coppia di pionieri della Pennsylvania, in procinto di costruire la loro dimora nel clima desertico della catena montuosa degli Appalachi.

 

INFORMAZIONI PER L'ACCESSO AI CONCERTI DI MIA - MUSICA INSIEME IN ATENEO

Posto unico € 7.
Studenti e personale docente e tecnico-amministrativo dell’Università di Bologna avranno diritto ad un biglietto gratuito dietro presentazione del proprio badge.
I biglietti saranno disponibili la sera del concerto a partire dalle 19.30 nel foyer dell’Auditorium dei Laboratori delle Arti. Non è prevista prenotazione.

Musica Insieme si riserva il diritto di apportare variazioni – dovute a motivi tecnici o di forza maggiore – ai programmi della rassegna, agli orari e alle date degli spettacoli.
Non è consentito l’ingresso in sala a concerto iniziato.